Tag Archives: politica

IL PAESE DEI BALOCCHI 2.0

Il paese dei balocchi 2.0

Durante alcuni recenti incontri con giovani liceali di IV e V scientifico mi ha colpito che quelle giovani menti non abbiano saputo o voluto rispondere alla domanda “Come ti vedi nel futuro?” e neppure a quest’altra “Come immagini il futuro?”. Va bene che per la prima, essendo di carattere personale, qualcuno abbia pensato di ricorrere allo scudo della privacy, ma per la seconda sarebbe stato sufficiente ricorrere a qualche buona lettura, alle conversazione con amici, a resoconti di vita e

L’inganno dell’ovvietà

leader

A ben vedere le due visioni pro-euro e anti-euro sono ovvie e si basano su luoghi comuni. La visione pro-euro ha una matrice di sinistra (pertanto sinistra di fatto), è ammantata dalla retorica sentimentale dell’europeismo in completo blu e stelline bianche con il motto siamo tutti cittadini di una patria comune e via esilarando. Perfino Grillo, che, in alcuni spunti sembra condividere il vitalismo anti retorico e gli atteggiamenti politicamente scorrettissimi del grande Falstaff di Shakespeare, non ha resistito al

I-factor

I-factor

I come impotenza, la parola è entrata nel linguaggio della politica, al posto di dinamismo, rapidità, vigore, efficacia, realismo. Se vi foste mai imbattuti all’ascolto di dibattiti fra leader politici con o senza giornalisti al seguito, in altri paesi vicini e lontani dal nostro – formula per evitare di citare i soliti noti -avreste notato che gli argomenti sono centrati sui problemi delle persone a cui chiedono il voto promettendo rapide soluzioni. Il tono è vigoroso, l’oratoria è efficace, lo

Il Parlamentorio

parlamentorio

L’Italia non è solo il paese dove‘l si suona, ma è diventato il Paese dove risiede il più grande Parlamento del mondo. Non per  il numero esagerato di Deputati e Senatori che occupa gli scranni di Montecitorio e Palazzo Madama svolgendo i medesimi compiti istituzionali ma per il fatto che negli ultimi 25 anni il Parlamento si è allargato in maniera smisurata fino a comprendere la grande maggioranza di italiani. I principali responsabili della mutazione genetica che coinvolge politici e

Basta fingere

basta fingere

Nel Paese in cui il teatro dell’arte ha solide fondamenta, la finzione è una radicata abitudine che spesso ci fa immaginare la realtà disegnata per soddisfare i nostri i desideri. Stiamo fingendo che il quadro economico negativo dei primi mesi dell’anno migliorerà nel secondo semestre per poi diventare positivo l’anno seguente. Son tre anni che ci prendiamo in giro, che ce la raccontiamo e ce la cantiamo. Le fonti ufficiali da cui il governo, la confindustria, i sindacati, i blogger

Rendere possibile il cambiamento

cambiamento

Il Paese è tenuto sotto chiave da quasi un milione fra leggi e combinati disposto, le  persone e le imprese sono  snervate più di Sisifo da procedure senza fine,  ma  la parola tanto cara ai politici che hanno governato negli ultimi 20 anni è stata e continua a essere  “Cambiamento”. Se ripercorriamo con la memoria tutti quegli anni non riusciamo a scorgere nella società  su cui maggiormente influiscono i comportamenti e le decisioni della politica, il riflesso dei cambiamenti  auspicati 

« Older Entries