Author Archives: Paola Fontana

Give a man a home

give a man a home

La luna e i falò di Cesare Pavese e’ uno di quei libri che si leggono per obbligo scolastico, con la scarsa attenzione che si riserva a ciò che non si sceglie ma è imposto; ed è invece un libro che meriterebbe ben più di una scorsa superficiale.   Forse è perché la vita di Anguilla, il protagonista, ci sembra lontana da noi, figlia di un mondo contadino ormai scomparso; o forse perché narra di un periodo della nostra storia

Il destino è una scelta

Il destino è una scelta

Lo scorso 3 maggio, con un giorno di anticipo rispetto al canonico 4 maggio, si sono tenute a Milano le celebrazioni italiane dello Star Wars Day; dopo la parata mattutina, in cui era possibile vedere sfilare Chewbecca, Han Solo, Darth Vader e tutti gli altri in pieno centro, dall’Arena Civica a Piazza Duomo, nel pomeriggio i festeggiamenti si sono concentrati proprio nell’Arena, con ricostruzioni di alcune scene dei film, modellini lego a grandezza naturale e duelli con la spada laser.

Il valore della compassione

la casa di asterione

Può un racconto di quattro pagine valere un intero libro? Se il racconto è La casa di Asterione, contenuto in L’Aleph di Jorge Luis Borges, la risposta non può essere che si. Il racconto è narrato quasi tutto in prima persona: Asterione parla di sé stesso, racconta la sua verità in risposta ai suoi calunniatori; nel farlo mente, mostra una realtà distorta per non rivelarci la sua disperata solitudine, che però traspare sempre più mentre il racconto si dipana, e

Apologia del creativo comune

Apologia del creativo comune

Essere geniali continua ad essere di moda, come mostrano i film candidati agli ultimi Oscar: sia La teoria del tutto che The Imitation Game raccontano di persone che, con buona ragione, possono essere definiti geni; lo stesso vincitore, Birdman, ha sullo sfondo la volontà del protagonista di lasciare il segno, di fare la differenza. E non è solo il cinema a veicolare l’iconografia del genio; questa concezione di stampo umanista è ogni giorno più presente.   Le nuove tecnologie legate

La realtà dell’interpretazione

La casa del sonno

“Il linguaggio è un traditore, un agente segreto doppiogiochista che scivola inavvertito tra un confine e l’altro nel cuore della notte.” JONATHAN COE Se pensiamo al rapporto tra realtà e linguaggio, quello che vediamo nelle nostre menti è un rapporto ad un senso: il linguaggio é il nostro modo di metterci in relazione con il mondo, con la realtà fuori da noi; pur consapevoli dello scarto che esiste tra realtà e percezione, quando passiamo al livello del linguaggio siamo convinti

Orientare il talento

Orientare il talento

Trovare la strada non è sempre facile, come testimonia il costante successo dei navigatori satellitari; se poi la strada di cui siamo alla ricerca non è una strada fisica, ma, metaforicamente, è la nostra direzione nella vita, la faccenda si complica ulteriormente. L’assurdo è che, paradossalmente, siamo più propensi ad investire i nostri risparmi nell’acquisto di un sistema elettronico dotato di mappe stradali, che investire un po’ di tempo nella ricerca di uno strumento o di un supporto che ci

« Older Entries